ll decreto “Sostegni”, in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ha rinviato al 2022 l’applicazione di tutta la riforma dello sport.

Contributo a fondo perduto asd/ssd con partita iva:

L’articolo 1 prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto per imprese e professionisti, compresi gli enti non commerciali, purché in possesso di partita IVA e quindi comprese le a.s.d. e s.s.d. Possono invece essere beneficiari dei contributi tutte le persone fisiche operatori nello sport in possesso di partita IVA, quali istruttori, personal trainer, atleti, a prescindere dal codice “ATECO” utilizzato in sede di apertura della partita IVA.

Per avere maggiori informazioni scarica l’informativa ASC sul Decreto Sostegni.