In questi giorni sono molte le ASD e SSD che, iscritte ad un evento inserito nel calendario CONI, si stanno chiedendo se potranno continuare gli allenamenti dei propri atleti in zona rossa.

Per chiarire ogni dubbio, il nostro Presidente Nazionale ha emanato un comunicato che è valido su tutto il territorio nazionale.

In particolare, viene specificato che gli atleti agonisti possono allenarsi anche in zona rossa solo se iscritti, con la Associazioni/Società di appartenenza, a competizioni ed eventi di preminente interesse nazionale che si svolgeranno al di fuori di zone rosse.

Rimangono validi ed imprescindibili i vincoli di calendarizzazione di tali eventi sul sito del CONI, per il riconoscimento quali eventi e competizioni di interesse nazionale, nonché gli obblighi relativi al certificato medico agonistico per l’atleta e l’iscrizione preventiva, con la società di appartenenza, alla gara/manifestazione/evento di preminente interesse nazionale. 

Il CONI ha poi risposto con un comunicato datato 19 maggio in cui conferma quanto sopra riportato.