È finito il tempo di chiedere. Gli Enti di Promozione Sportiva hanno sempre agito per raccogliere il grido di aiuto del mondo dello Sport di base e le migliaia di ASD e SSD e i loro collaboratori sportivi che rischiano la morte per annegamento dentro questo Titanic diviso in classi sociali. Siamo stufi di essere trattati come passeggeri di terza classe!

Gli unici Organismi Sportivi che non possono svolgere la loro mission in questo Paese sono gli Enti di Promozione Sportiva, riconosciuti a tutti gli effetti dal CONI.

E’ per questo motivo che tutti gli EPS si sono riuniti e hanno unito le loro forze per portare una richiesta di aiuto alla nuova Sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali.

Vi invitiamo a leggere il comunicato completo per apprendere al meglio la situazione e per essere aggiornati sui passi che stiamo muovendo per cercare di risolvere questa ingiustizia.