Al fine di poter sostenere l’attività sportiva di base, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri metterà a disposizione delle Associazioni e delle Società Sportive Dilettantistiche dei contributi a fondo perduto da attribuire secondo i criteri e le modalità sotto riportati.

 

N.B! Chi ha ricevuto il contributo a giugno lo otterrà in misura doppia senza presentare alcuna domanda. Gli altri che non hanno fatto domanda, o si sono affiliati e iscritti a registro successivamente, ma comunque entro il 31/10, devono procedere com la domanda per avere il contributo.

Il contributo è concesso alle ASD e SSD che presentano i
seguenti requisiti:
• Affiliazione al 31/10/2020 ad una FSN, EPS, DSA
• Iscrizione Registro CONI o CIP
• NON essere titolare di un contratto di locazione (rientrano ad esempio nel beneficio i club che gestiscono in concessione un impianto comunale o quelli che fruiscono gratuitamente o a titolo di rimborso spese di spazi associativi o spazi sportivi presso altre ASD/SSD)
• regolarità comunale riguardante autorizzazioni amministrative e sanitarie necessarie per l’attività svolta
• avere al 31/10/2020 almeno 25 tesserati atleti (attenzione: non si parla di soci bensì di tesserati con qualifica di atleti, dunque esclusi i dirigenti, gli istruttori, ecc.;)
• avere almeno un istruttore in possesso di laurea in scienze motorie o diploma Isef, oppure di qualifica di tecnico/istruttore rilasciata dal CONI o CIP o dalla FSN EPS DSA di affiliazione
• NON aver beneficiato dei contributi a fondo perduto previsti dal decreto 11/6/2020 n. 5098 del Dipartimento Sport (quello che prevedeva due finestre di accesso, la prima entro il 21/6/2020 e la seconda entro il 28/6/2020)
• comunicare di avere o non avere ottenuto o richiesto contributi in conto aiuto emergenza covid da FSN EPS DSA, Regioni, Province, Comuni, Fondazioni o altri organismi, per il mese di novembre 2020.
• NON aver richiesto nè fruito dei contributi a fondo perduto del Decreto Ristori 1

 

In allegato potete trovare la comunicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri con tutte le info di cui avrete bisogno.